Tu chiamale se vuoi... EMOZIONI

È in grado la SELFIE GENERATION di riconoscere le proprie emozioni e saperle gestire?Certamente sembra facile, ma in realtà non è proprio così… questo è quanto emerso dai ragazzi di…

Convegno dello sport

Nella giornata di Giovedì 03 Giugno, i nostri ragazzi del liceo scientifico e delle scienze umane hanno avuto la possibilità di sentire le esperienze di quattro atleti di primissimo livello…

Che disegni, ragazzi!

Quest’anno i bambini della scuola primaria e i ragazzi della scuola secondaria di primo grado hanno partecipato con entusiasmo al concorso di disegno che, ormai da tanti anni, si tiene…

L'Università di Udine incontra la nostra Academy.

Il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Udine ha incontrato gli studenti del Liceo "Madonna del Grappa" di Treviso.  L'intervento si inserisce nell'ambito delle relazioni intraprese da anni tra il…

Fare per imparare

Il modo migliore per imparare e ricordare gli argomenti trattati è mettere in pratica la teoria. I ragazzi delle classi terze non dimenticheranno facilmente le avanguardie artistiche del ‘900, perché…

Sulla libertà e l'essere liberi

Il 25 aprile si è festeggiato il settantaseiesimo Anniversario della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazi-fascista le cui celebrazioni, per il secondo anno di fila, si sono svolte in un clima di…

Giornata della memoria delle vittime del Covid-19

STELLINA IN CIELO

Il 18 marzo è stata la giornata della memoria di tutte le vittime del Covid-19.

Durante la DaD abbiamo voluto unirci in preghiera e ricordare tutte quelle persone, ma anche i nostri amici, familiari, parenti che in questo anno, hanno concluso il loro pellegrinaggio su questa Terra.

Una nostra alunna ha scritto un testo dedicato a loro.

Stellina che sei in cielo, ogni notte mi affaccio alla finestra e ti vedo luminosa che mi indichi la via. Sei un puntino illuminato , milioni come te, ma ogni volta che ti guardo mi sembri l'unica nel cielo. Lievemente, quando la notte scende, tu ti posi nel blu aspettando la mattina, proprio sopra casa mia.

Una stella può essere un corpo celeste, una luce nel cielo, ma non c'è dubbio che in ogni stella sia contenuto un frammento del cuore di un caro e le lacrime di chi ha sofferto la sua mancanza.

Un giorno, Stellina che sei in cielo, se ad un tratto non riuscirò più a scorgerti, non dovrò soffrirne, perché vorrà dire che anche io, come i miei cari, ho raggiunto la tua luce.

(Ogni persona che muore raggiunge la luce di una stella).

Fagotto Lisa – Classe 5ª primaria