La catena del branco 2: l'SFP contro il bullismo

LA CATENA DEL BRANCO 2: L’SFP CONTRO IL BULLISMO Continua il nostro impegno contro il bullismo, fenomeno diffuso tra i giovani e che vede spesso i genitori in difficoltà nell’affrontare…

La learning week

Anche quest'anno si è svolta la "learning week": una settimana in cui l'insegnamento tradizionale lascia spazio a corsi di recupero, attività di potenziamento, uscite didattiche e molto altro! Tra le…

Meraviglioso Mistero: Dio si è fatto bambino!

Meraviglioso Mistero: Dio si è fatto bambino! Arriva solo una volta all'anno. E' la più speciale di tutte le feste, è il momento in cui capisci veramente cos'è l'amore. E'…

Alcune notizie dalla nostra S.F.P.

ALCUNE NOTIZIE DALLA SCUOLA DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ENAC Veneto dell’Istituto Canossiano di Treviso Visita al FABLAB Accompagnati dalle professoresse Montagner e Lorenzon, martedì 19 novembre gli alunni della classe 2aDuale…

Quando la scuola inserisce nel mondo del lavoro

Evento “Scuola e lavoro si incontrano” presso l’Istituto Canossiano di Treviso   Scuola e lavoro possono incontrarsi, veramente. Con le opportunità offerte dalla sperimentazione del Sistema Duale le imprese possono…

Visita all'Università di Udine

Mercoledì 20 novembre le classi 1^A e 1^B dell'Academy hanno visitato l'Università di Udine. Le nostre ragazze e ragazzi hanno potuto vivere un accenno di vita universitaria seguendo lezioni di…

“Quanto siamo british!”

“Quanto siamo british!”

Gli Erasmus Days alle Canossiane

Si sono celebrati giovedì 10 ottobre gli Erasmus Days alla SFP Canossiana. Anche quest’anno, infatti, alcuni dei nostri studenti di terza verranno selezionati per partecipare al programma Erasmus+, un’imperdibile esperienza che, grazie ad un finanziamento dell’Unione Europea, li porterà a svolgere lo stage lavorativo curriculare in un paese dell’Unione Europea presso college e aziende d’eccellenza. «Un’occasione esclusiva per crescere professionalmente ma soprattutto umanamente. Un’avventura che richiede motivazione, sacrifici, flessibilità e che, pur presentando alcune difficoltà, assicura emozioni uniche e irripetibili» riferiscono il direttore Andrea Michielan, la prof.ssa Valentina Scomparin e due studentesse che l’anno scorso hanno vissuto quest’esperienza. Nella consapevolezza che “in ogni attività la passione toglie gran parte della difficoltà” (come affermava Erasmo da Rotterdam in una celebre frase attribuitagli), facciamo i nostri migliori auguri agli studenti che, nei primi mesi del 2020, intraprenderanno questa avventura. In bocca al lupo e…finger crossed!!!

eras 1

eras 2

eras 3

eras 5