Voci dalla quarantena

Voci dalla quarantena Pensieri di alcuni studenti della classe quarta della SFP ENAC Veneto “Madonna del Grappa”, Treviso «Essere adolescenti, giovani uomini e donne porta un bisogno fisiologico e implicito di…

La settimana delle attività integrative 2020

  La scuola secondaria di I grado, nella settimana dal 17 al 21 febbraio, ha coinvolto gli studenti in una programmazione alternativa, lo sviluppo di un progetto laboratoriale che, nella…

Gli stati d'animo dei giovani ai tempi del Coronavirus

Riportiamo qui un articolo pubblicato su Qdpnews.it: In queste settimane di chiusura delle scuole a causa del Coronavirus, dall'Istituto Canossiano di Treviso, liceo delle Scienze Umane - Teatro e Cinema…

Lettera a una maestra

Lettera a una maestra È trascorso quasi un mese da quando è iniziata l’emergenza Covid-19, da quando le porte della nostra scuola si sono chiuse, lasciando il passo al silenzio…

La prima settimana online

Dopo una settimana possiamo dirlo: ce l’abbiamo fatta! Lo diciamo con la consapevolezza di chi in cuor suo sa che può ancora migliorarsi e che la strada da percorre è…

Viaggio a Berlino

Lunedì 17 febbraio la classe quinta liceo è volata a Berlino per un viaggio d’istruzione.In una città così ricca di storia e di memoria, gli studenti hanno potuto toccare con…

La catena del branco 2: l'SFP contro il bullismo

LA CATENA DEL BRANCO 2: L’SFP CONTRO IL BULLISMO

Continua il nostro impegno contro il bullismo, fenomeno diffuso tra i giovani e che vede spesso i genitori in difficoltà nell’affrontare eventuali problematiche ad esso legate. La nostra scuola professionale, per il secondo anno consecutivo, ha collaborato con l’associazione “Teatro Theama” da tempo impegnata nell’affrontare i temi più disparati (dalla guerra alla mafia, al bullismo, ecc).

Venerdì 17 gennaio, presso il teatro dell’Istituto Canossiano, si è tenuta una lezione spettacolo dal titolo: “La catena del branco 2” ispirata al libro: “Niente” della scrittrice Janne Teller pubblicato nel 2000 e che fa capire come il branco possa diventare un pericolo non solo per il bullizzato, ma per i bulli stessi…insomma la violenza genera violenza!

La narrazione, recitata ed accompagnata dalla musica, ha tenuto incollati al palco tutti gli studenti del primo anno la cui soddisfazione è emersa anche nella successiva discussione in classe. L’attività proposta rappresenta un piccolo mattone nella costruzione della loro personalità ed è infatti questo uno degli obiettivi della nostra SFP cioè non solo istruire, ma formare alla vita sensibilizzando quanto più possibile i nostri giovani studenti che saranno un domani adulti responsabili.

bullismo