I ragazzi della scuola media al Festival Mare di Libri di Rimini

  Durante il mese di giugno, i ragazzi di prima e seconda media hanno partecipato al Festival dei ragazzi che leggono, "Mare di Libri", a Rimini.   I nostri studenti sono…

Spettacolo teatrale dei ragazzi di III media

  Le classi terze anche quest'anno si sono cimentate nel mettere in scena uno spettacolo teatrale. La novità, per quest'anno, è stata la proficua collaborazione con i ragazzi della quarta…

Una primavera ricca di attività

In questa primavera l'attività curricolare dei Licei si è arricchita di numerose attività, iniziative, uscite e viaggi d'istruzione. Ecco una carrellata di immagini di alcune di esse. Viaggio d'istruzione a…

Canossiane in corsia!

In questi giorni di maggio é terminato il Progetto “Storie per grandi e piccini...Storie per non dimenticarsi di essere stati bambini” delle classi Quinte della Scuola Primaria che ha trovato…

Centri estivi 2022!

Per il terzo anno consecutivo l’Istituto Canossiano è felice di accogliervi ai CENTRI ESTIVI e di trascorrere insieme a voi un’altra estate ricca di laboratori, giochi e divertimento!!!! È aperto…

L'accoglienza raccontata ai ragazzi: la testimonianza di Nicoletta Ferrara

Le classi seconde della scuola Media, all'interno del progetto "Cr.Es.Co", il 20 aprile 2022 hanno avuto la possibilità di incontrare Nicoletta Ferrara e di ascoltare la sua testimonianza. Nel 2015,…

Giornata della memoria delle vittime del Covid-19

STELLINA IN CIELO

Il 18 marzo è stata la giornata della memoria di tutte le vittime del Covid-19.

Durante la DaD abbiamo voluto unirci in preghiera e ricordare tutte quelle persone, ma anche i nostri amici, familiari, parenti che in questo anno, hanno concluso il loro pellegrinaggio su questa Terra.

Una nostra alunna ha scritto un testo dedicato a loro.

Stellina che sei in cielo, ogni notte mi affaccio alla finestra e ti vedo luminosa che mi indichi la via. Sei un puntino illuminato , milioni come te, ma ogni volta che ti guardo mi sembri l'unica nel cielo. Lievemente, quando la notte scende, tu ti posi nel blu aspettando la mattina, proprio sopra casa mia.

Una stella può essere un corpo celeste, una luce nel cielo, ma non c'è dubbio che in ogni stella sia contenuto un frammento del cuore di un caro e le lacrime di chi ha sofferto la sua mancanza.

Un giorno, Stellina che sei in cielo, se ad un tratto non riuscirò più a scorgerti, non dovrò soffrirne, perché vorrà dire che anche io, come i miei cari, ho raggiunto la tua luce.

(Ogni persona che muore raggiunge la luce di una stella).

Fagotto Lisa – Classe 5ª primaria